Come comportarsi quando fa i capricci ? Come imparare a capire e a comunicare nel modo migliore con nostro figlio ?

Risponde la nostra direttrice, dott.ssa Floriana Silvestri

Winnicott

Come aiutare i nostri figli nel processo di individualità   Le relazioni che il bambino instaura nei primi anni di vita, e che influenzano  le caratteristiche comportamentali sia a livello emotivo che cognitivo  delle età successive, è stata studiata da numerosi...

L’importanza della fiaba

Uno dei principali compiti dei genitori, è quello di aiutare i figli a trovare un significato alla vita ma, per giungere a tale traguardo, bisogna passare attraverso le molte esperienze acquisite nei vari momenti di crescita. Ma quali sono le esperienze nella vita di...

Disegno infantile

Il disegno rappresenta per i bambini sia una modalità espressiva che un’interazione con l’ambiente e si evolve con il progredire dello sviluppo neuro-psicomotorio indipendentemente dalla cultura, passando dallo scarabocchio al tipo di disegno definito da Luquet del...

L’insegnante mi dice: non sta mai fermo!

I genitori dei bambini di circa 2 anni che frequentano l’ asilo  si sentono spesso dire dall’insegnante  di classe che il bimbo è in perenne movimento, che disturba gli altri bambini e che ha una scarsa capacità di concentrazione. Questo contrasta con...

Le fasi ed i disturbi del linguaggio

Il linguaggio del bambino si evolve attraverso varie fasi ed inizia intorno ai 2/3 mesi  di vita  per raggiungere un ottimo livello intorno ai 5 anni. Verso i 2/3 mesi il piccolo non solo modula il pianto secondo le diverse necessità, ma inizia dei...

È nato un fratellino

La nascita di una sorellina o di un fratellino, costituisce un momento di criticità nell’ambito della famiglia. Il figlio/a più grande ha difficoltà ad adattarsi ed a comprendere immediatamente i cambiamenti che stanno avvenendo nella propria casa...

Oggi non vado a scuola!

Tutti noi genitori ci siamo trovati una mattina  davanti al capriccio di nostro figlio che non voleva alzarsi per andare a scuola. Quali le ipotesi più frequenti di tale atteggiamento? Domandiamoci per prima cosa se possono esserci problemi a livello fisico: ha...

I capricci dei bambini

Sembra che alcuni bambini per comunicare con gli adulti abbiano un solo sistema: strilli, lacrime e capricci. Il primo pensiero che viene osservando un bambino che fa i capricci è quello di pensare che sia un bimbo che si senta poco ascoltato, considerato o...